• Nome: Virginia Mori
Blog: Virginia Mori
Primo post: Gennaio 2011
Virginia Mori è una bravissima illustratrice a penna bic appassionata di animazione. I suoi lavori li avete visti sul nostro blog diverse volte, ma ora l’abbiamo finalmentne intervistata. Date un’occhiata a cosa ci ha detto.
Come è nata la tua passione per l’animazione?
Nell’adolescenza con i cartoni animati giapponesi, poi crescendo e scoprendo l’animazione d’autore e la scuola d’arte di Urbino.
Di cosa non puoi fare a meno mentre lavori?
Caffè, la luce, un foglio bianco, un’idea.
[[MORE]]
Le tue illustrazioni sono pregne di un simbolismo quasi noire. Ci sono alcuni artisti in particolare, o alcuni libri, che ti hanno ispirata?
Grazie. Le atmosfere dei miei disegni derivano in gran parte  da tutti gli influssi che ho ricevuto durante i tre anni in cui ho frequentato l’istituto d’arte di Urbino, di tutti  gli autori e dei professori che sono passati di lì, e oltre a questo ovviamente ho degli autori a cui tento di ispirarmi come Gustave Dorè, Edward Gorey, Roland Topor, Gabriella Giandelli, Maya Deren, Svankmajer… ecc. ecc!
Abbiamo visto che hai preso parte all’animazione di diversi video musicali, ci dici invece quali sono i tuoi video preferiti, in assoluto?
Come sempre quando mi chiedono qualcosa che preferisco in assoluto non so rispondere, cambia di continuo, dipende dai momenti.. ora come ora ti direi when i grow up  o if i had a heart dei Fever Ray .
3 consigli per chi non ha mai visitato Pesaro.
Mare, baia flaminia, “pam pam”.
Cosa ti piace di Tumblr?
La pulizia grafica e il fatto che non ci siano banner pubblicitari.Blog preferiti?
Quelli che mi vengono in mente ora sono questi…ma probabilmente ce ne sono molti altri: Demonagerie, Withstand, Immagini per le masse, Waliszewska, Assez Vu, Marco Smacchia, Magda Guidi, Mara Cerri.
Grazie Virginia!
Illustrazione: Virginia Mori

      Nome: Virginia Mori

      Blog: Virginia Mori

      Primo post: Gennaio 2011

      Virginia Mori è una bravissima illustratrice a penna bic appassionata di animazione. I suoi lavori li avete visti sul nostro blog diverse volte, ma ora l’abbiamo finalmentne intervistata. Date un’occhiata a cosa ci ha detto.

      Come è nata la tua passione per l’animazione?

      Nell’adolescenza con i cartoni animati giapponesi, poi crescendo e scoprendo l’animazione d’autore e la scuola d’arte di Urbino.

      Di cosa non puoi fare a meno mentre lavori?

      Caffè, la luce, un foglio bianco, un’idea.

      Le tue illustrazioni sono pregne di un simbolismo quasi noire. Ci sono alcuni artisti in particolare, o alcuni libri, che ti hanno ispirata?

      Grazie. Le atmosfere dei miei disegni derivano in gran parte  da tutti gli influssi che ho ricevuto durante i tre anni in cui ho frequentato l’istituto d’arte di Urbino, di tutti  gli autori e dei professori che sono passati di lì, e oltre a questo ovviamente ho degli autori a cui tento di ispirarmi come Gustave Dorè, Edward Gorey, Roland Topor, Gabriella Giandelli, Maya Deren, Svankmajer… ecc. ecc!

      Abbiamo visto che hai preso parte all’animazione di diversi video musicali, ci dici invece quali sono i tuoi video preferiti, in assoluto?

      Come sempre quando mi chiedono qualcosa che preferisco in assoluto non so rispondere, cambia di continuo, dipende dai momenti.. ora come ora ti direi when i grow up  o if i had a heart dei Fever Ray .

      3 consigli per chi non ha mai visitato Pesaro.

      Mare, baia flaminia, “pam pam”.

      Cosa ti piace di Tumblr?

      La pulizia grafica e il fatto che non ci siano banner pubblicitari.

      Blog preferiti?

      Quelli che mi vengono in mente ora sono questi…ma probabilmente ce ne sono molti altri: 
      Demonagerie, Withstand, Immagini per le masse, Waliszewska, Assez Vu, Marco Smacchia, Magda Guidi, Mara Cerri.

      Grazie Virginia!

      Illustrazione: Virginia Mori